Sei in:  Home | Blog | Hai la pelle di pollo? Potresti essere intollerante al glutine
Condividi

Hai la pelle di pollo? Potresti essere intollerante al glutine

06 September 2018 | di: De Flaviis Francesca

De Flaviis Francesca

De Flaviis Francesca
Biologo Nutrizionista

Laureata nel 2009 in Scienze Biologiche (indirizzo fisiopatologico) presso l’Università degli Studi dell’Aquila e nel 2012 in Biologia Applicata alle Scienze della Nutrizione, con il massimo dei voti, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il percorso accademico acquisisce conoscenze in nutrizione clinica e preventiva presso il Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione-Campus Cascina Rosa di Milano. Nel 2012 consegue l’abilitazione all'esercizio della professione di Biologo e nel 2013 si iscrive all’ ordine Nazionale dei Biologi sezione A (AA_067860). Nel 2017 perfeziona le sue conoscenze in Nutrizione e Longevità presso il Dipartimento di Medicina e Specialità Mediche (Di.M.I), il Genoa Aging and Longevity Center (G.A.L.C.) e la Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche dell'Università degli Studi di Genova. Esercita la libera professione come Biologa Nutrizionista presso il Centro Italiano Postura.

Hai la pelle di pollo? Potresti essere intollerante al glutine

In dermatologia la “pelle di pollo” si chiama cheratosi pilare e si manifesta sulla pelle a seguito di una condizione generale di infiammazione. Le cause che determinano la comparsa di queste piccole bolle sulla pelle, solitamente sulla pelle delle braccia, possono essere asma, allergie, sbalzi ormonali ma soprattutto intolleranza al glutine.
L’intolleranza al glutine, da non confondersi con la celiachia che è una patologia più complessa, può infatti innescare un’infiammazione. Di fatto la cheratosi pilare si verifica per la una carenza di acidi grassi e vitamina A dovute ad un malassorbimento del glutine.
Molte persone soprattutto giovani sottovalutano queste piccole bolle sulla pelle, pensando che si tratti di reazioni allergiche a qualche prodotto cosmetico oppure che si tratti semplicemente di acne.
L'intolleranza al glutine si cura, e di conseguenza anche la “pelle di pollo”, seguendo una dieta equilibrata.
Se poi oltre a questo sintomo, dovessero comparire anche disturbi quali flatulenza, dolori addominali, diarrea o costipazione ed emicrania, il consiglio è quello di sottoporsi ad un semplice test delle intolleranze alimentari.

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Diventa il primo a votare questa notizia!

0 su 5 da 0 voti
Cerca una Specialità
Visite ed Esami per te
©2009-2017 - Centro Italiano Postura® - Via Vitruvio, 38 | 20124 Milano | P.IVA 07665500968 - Aut. san. ASL - MI n. 84858 del 5/11/2014
Informazione rispondente al D.Lgs n. 70 del 9 aprile 2003. Messaggio informativo diramato nel rispetto delle linea-guida FNOMCeO in attuazione degli art. 55, 56, 57 del Codice di Deontologia Medica. Autodichiarazione trasmessa a FNOMCeO a mezzo pec in data 12/02/2014 prot. nr. 01/MC.
Responsabile del sito: Gianluca Merchich - Sito aggiornato il 13/11/2018 10.08.06