Sei in:  Home | Blog | Pasqua: consigli per evitare gli eccessi alimentari
Condividi

Pasqua: consigli per evitare gli eccessi alimentari

lunedý 15 aprile 2019 | di: Travierso Valentina

Travierso Valentina

Biologo Nutrizionista

Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Urbino, specializzata in Dietetica e Nutrizione clinica presso Università degli Studi di Pavia. Ha lavorato presso diversi centri e cliniche private e nell’Ambulatorio di Dietologia e Nutrizione Clinica presso Ospedale San Raffaele di Milano. Ha partecipato a programmi di formazione internazionale presso Universidad de Murcia. Iscritta all’ ordine Nazionale dei Biologi sezione A (AA_080789). Collabora con in qualità di Biologa Nutrizionista presso il Centro Italiano Postura.

Pasqua: consigli per evitare gli eccessi alimentari

Quali sono i consigli per godersi la Pasqua anche a tavola senza mettere su peso e restando in salute in vista della prova costume?
Limitare le porzioni: È possibile assaggiare un po' di tutto, riducendo però le porzioni e non concedendosi il “bis”. Imparare ad ascoltare il proprio senso di sazietà, fermandosi quando si è sazi e non mangiando solo per gola. Utilizzare i piatti da dessert che riducono lo spazio per il cibo ed aiutano a mangiare in quantità inferiore. È importante godersi i colori e i sapori dei cibi scelti, senza fretta e con gusto.
Scegliere i cibi giusti: Consumare la carne con moderazione limitando le salse e i condimenti grassi. Mangiare frutta e verdura durante i pasti, al posto di pane e grissini e non assumere più di un bicchiere di vino.
Evitare i fuoripasto.

Come comportarsi nei giorni successivi alla Pasqua?
No alle diete drastiche dopo le abbuffate. I rimedi come digiuno, dieta liquida, dieta disintossicante mettono a dura prova l’organismo, che subisce un vero stress perché passa drasticamente dall'abuso alimentare alle ristrettezze dietetiche. È importante tornare ad un regime alimentare sano ed equilibrato, senza eccessi e golosità, evitando dolci, alcol, cibi grassi e fritture. Preparare dei piatti leggeri o piatti unici, consumare frutta e verdura in abbondanza, ridurre il sale, scegliere carne bianca e pesce cotti al vapore o alla piastra. Privilegiare i prodotti di stagione e utilizzare come spuntini spezza fame delle verdure crude (sedano, finocchi, carote). Bere almeno 1,5 l di acqua.

Come bruciare le calorie se si è mangiato troppo?
Il dispendio energetico dell’attività fisica rimane l'arma migliore per combattere gli eccessi calorici. Via libera a passeggiate di Pasquetta, a piedi o in bici. L’attività fisica è indispensabile per riattivare il metabolismo e far bruciare più energia (e più grassi) al corpo. Inoltre, fare esercizio fisico è un naturale stimolo al buon umore.

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

5 su 5 da 1 voti
Cerca una Specialità
©2009-2017 - Centro Italiano Postura® - Via Vitruvio, 38 | 20124 Milano | P.IVA 07665500968 - Aut. san. ASL - MI n. 84858 del 5/11/2014
Informazione rispondente al D.Lgs n. 70 del 9 aprile 2003. Messaggio informativo diramato nel rispetto delle linea-guida FNOMCeO in attuazione degli art. 55, 56, 57 del Codice di Deontologia Medica. Autodichiarazione trasmessa a FNOMCeO a mezzo pec in data 12/02/2014 prot. nr. 01/MC.
Responsabile del sito: Gianluca Merchich - Sito aggiornato il 04/10/2019 11:00:37