Sei in:  Home | Blog | Medicina estetica: biorivitalizzazione o filler?
Condividi

Medicina estetica: biorivitalizzazione o filler?

mercoledý 12 febbraio 2020 | di:  Centro Italiano Postura

 Centro Italiano Postura

Staff
Medicina estetica: biorivitalizzazione o filler?

La biorivitalizzazione e i filler sono entrambi due trattamenti medico-estetici non chirurgici eseguiti in ambulatorio medico. La biorivitalizzazione consiste in iniezioni nel derma di sostanze biostimolanti quali l’acido ialuronico, aminoacidi e differenti vitamine (A, B3, B5 B6, B12, C, E) con l’obiettivo di favorire la produzione di collagene, idratare in profondità la pelle e ottenere così un aspetto fresco e levigato del viso.
Filler in inglese significa “riempitivo” e quindi si comprende che si tratta di un trattamento medico-estetico non invasivo eseguito per correggere imperfezioni, cicatrici e rughe e più in generale per ripristinare i volumi attraverso iniezioni sottocutanee e nel derma di acido ialuronico reticolato.
A differenza del filler l’acido ialuronico utilizzato nella biorivitalizzazione non è reticolato e ciò consente una migliore propagazione. Inoltre la biorivitalizzazione non ha un effetto riempitivo ma, come già detto, idrata la pelle e stimola la produzione di collagene e ridona elasticità ai tessuti.
Spesso per ottenere risultati migliori i due trattamenti vengono eseguiti entrambi.

Se vuoi saperne di più richiedi un consulto medico-estetico gratuito con i nostri specialisti chiamando il numero 02 67075432 oppure direttamente da qui.

 

Potrebbe interessarti anche:
Epilazione laser definitiva: prenota il Check-up gratuito 

Macchie scure della pelle: come eliminarle

Forfora secca o grassa: quando è patologia

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

5 su 5 da 1 voti
Cerca una Specialità
Visite ed Esami per te
©2009-2017 - Centro Italiano Postura® - Via Vitruvio, 38 | 20124 Milano | P.IVA 07665500968 - Aut. san. ASL - MI n. 84858 del 5/11/2014
Informazione rispondente al D.Lgs n. 70 del 9 aprile 2003. Messaggio informativo diramato nel rispetto delle linea-guida FNOMCeO in attuazione degli art. 55, 56, 57 del Codice di Deontologia Medica. Autodichiarazione trasmessa a FNOMCeO a mezzo pec in data 12/02/2014 prot. nr. 01/MC.
Responsabile del sito: Gianluca Merchich - Sito aggiornato il 28/07/2020 14:47:30