Sei in:  Home | Blog | Mal di schiena da smartphone
Condividi

Mal di schiena da smartphone

lunedý 13 marzo 2017 | di: Elia Silvia

Elia Silvia

Elia Silvia
Osteopata M.R.O.I.

Dopo aver conseguito il diploma di Osteopata presso l'Istituto Superiore di Osteopatia di Milano e conseguito il Bachelor of Science in Osteopathy presso la University of Wales di Cardiff (UK) il 24/09/2002, si specializza in posturologia e osteopatia pediatrica. Da oltre dieci anni è membro del Registro degli Osteopati d'Italia, iscritta al nr. 669. Iscritta all'Associazione Italiano Massoterapisti.
Il 28/02/2003 riceve dal Registro degli Osteopati d’Italia la Menzione per la sua tesi dal titolo “Espansione progressiva del palato con Quad helix e rilasciamento suturale su pazienti in crescita. Uno studio sperimentale”. Dopo aver collaborato con diverse strutture private su tutto il territorio nazionale e collaborato in qualità di relatrice in diversi corsi e seminari sull’osteopatia, dà vita nel 2009 al Centro Postura Osteopatico. Oggi è co-fondatrice e amministratore del Centro Italiano Postura.
 

Mal di schiena da smartphone

Alzi la mano chi in treno, sul tram o in metropolitana non si è accorto che tutti, ma soprattutto i più giovani, sono piegati sul loro smartphone o tablet. Tutti con la testa piegata in avanti a inviare messaggi su WhatsApp, controllare la pagina Facebook, condividere post, pubblicare foto su Instagram o cinguettare su Twitter e probabilmente anche ad avvertire dolore cervicale, dolore al collo e mal di schiena.
La testa di un adulto in posizione verticale pesa in media tra i 4,5 e i 5,4 kg ma quando la incliniamo in avanti di 60 gradi, per smanettare sullo smartphone, il collo deve sopportare un peso di 27,2 kg.
Questa posizione innaturale che si assume ogni volta che controlliamo il nostro smartphone può avere conseguenza anche gravi sulla nostra postura, soprattutto sugli adolescenti che iniziano a manifestare un inarcamento della schiena (effetto gobba) dovuto proprio alla postura sbagliata.
Inoltre la perdita della curva naturale del tratto cervicale può provocare contratture muscolari, torcicollo, dolore del tratto cervicale, usura precoce dei dischi intervertebrali sino a degenerazioni quali protusioni ed ernie discali.
Ma come affrontare il problema? bastano piccoli accorgimenti come tenere la testa e le spalle all’indietro e alzare le braccia per avvicinare lo smartphone agli occhi e fare qualche esercizio di stretching e magari un “tagliando” dal vostro osteopata di fiducia non potrebbe che farvi solo bene.

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

5 su 5 da 1 voti
Cerca una Specialità
©2009-2017 - Centro Italiano Postura® - Via Vitruvio, 38 | 20124 Milano | P.IVA 07665500968 - Aut. san. ASL - MI n. 84858 del 5/11/2014
Informazione rispondente al D.Lgs n. 70 del 9 aprile 2003. Messaggio informativo diramato nel rispetto delle linea-guida FNOMCeO in attuazione degli art. 55, 56, 57 del Codice di Deontologia Medica. Autodichiarazione trasmessa a FNOMCeO a mezzo pec in data 12/02/2014 prot. nr. 01/MC.
Responsabile del sito: Gianluca Merchich - Sito aggiornato il 12/02/2020 12:10:26