Sei in:  Home | Blog | Cosa mangiare ai tempi del coronavirus
Condividi

Cosa mangiare ai tempi del coronavirus

giovedý 19 marzo 2020 | di:  Centro Italiano Postura

 Centro Italiano Postura

Staff
Cosa mangiare ai tempi del coronavirus

Mangiare sano e adottare uno stile alimentare corretto forse non farà miracoli contro il coronavirus ma sicuramente in tempi di quarantena, smart working e mobilità ridotta è utile per evitare di prendere peso.
I consigli dei nostri nutrizionisti sono quelli di ridurre il consumo di bevande zuccherate e di tutti gli alimenti contenente zuccheri, evitare l’alcol, evitare il sale ed i cibi ricchi di grassi.
Consumate tanta frutta e verdura (5 porzioni al giorno) per fare il pieno di vitamine A e C, fondamentali per le nostre difese immunitarie e proteggere le vie respiratorie.
Cercate di fare attività fisica in casa 1 o 2 volte al giorno evitando tassativamente di uscire a correre per le strade. Ci sono numerose App che possono aiutarvi a fare esercizi e ginnastica a corpo libero.
Provate ad esporre braccia e gambe al sole, anche solo affacciandovi al balcone per 20/30 min., per favorire la produzione di vitamina D.
Infine, se avete figli piccoli approfittatene per preparare insieme cibi buoni e gustosi, sempre nel rispetto della dieta mediterranea, eviterete che si annoino, che facciano capricci, mangeranno più facilmente quello che loro hanno scelto di preparare e l’umore di tutta la famiglia ne trarrà beneficio.

 

Potrebbe interessarti anche:
Colazione sana: i consigli per affrontare al meglio la giornata
Cosa mangiare in pausa pranzo: cibi da preferire e da evitare
Come rinforzare le difese immunitarie anche a tavola

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

5 su 5 da 1 voti
Cerca una Specialità
©2009-2017 - Centro Italiano Postura® - Via Vitruvio, 38 | 20124 Milano | P.IVA 07665500968 - Aut. san. ASL - MI n. 84858 del 5/11/2014
Informazione rispondente al D.Lgs n. 70 del 9 aprile 2003. Messaggio informativo diramato nel rispetto delle linea-guida FNOMCeO in attuazione degli art. 55, 56, 57 del Codice di Deontologia Medica. Autodichiarazione trasmessa a FNOMCeO a mezzo pec in data 12/02/2014 prot. nr. 01/MC.
Responsabile del sito: Gianluca Merchich - Sito aggiornato il 30/03/2020 10:50:19